SI E' CONCLUSO IL CAPITOLO ELETTIVO DELLA FRATERNITA' REGIONALE OFS



Salito sullo barca , i suoi discepoli lo seguirono” (Mt 8, 23)

Con lo spirito di chi decide di salire sulla barca con Gesù, togliendo l’ancora per partire e approdare  su altre rive,…..si è celebrato presso l’Oasi Francescana di Pergusa (EN), il VI Capitolo elettivo regionale dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia.

Presieduta dalla ministra nazionale Paola Baggion, dal consigliere Marcello Allegro e dall’assistente nazionale fr. Lorenzo Scafuro, la celebrazione si e’ svolta in due momenti : 16/17 settembre e 28/29 ottobre.

Nel primo appuntamento di settembre si è dato spazio alla relazione del ministro uscente e all’assemblea dei ministri delle fraternità di Sicilia che si sono soffermati in un proficuo confronto sul significato del “partire”e sull’esigenza di essere disposti ad alleggerirsi dei propri fardelli, portando con sé solo ciò che serve, per meglio affrontare una eventuale tempesta. Il partire implica sempre un rischio, perché non si sa dove il Signore vuole condurre. Non resta che affidarsi e rendersi disponibili a fare ciò che chiede.

Non è mancata una emozionante adorazione eucaristica, che ha visto tutti i fratelli in preghiera davanti al Santissimo, in un clima di tenero abbandono a Lui.

Nel secondo incontro di ottobre si è svolta la fase elettiva, dopo un intenso momento di preghiera lo Spirito ha soffiato dove ha voluto, e ha visto l’elezione del ministro Fabrizio Lombardo, della vice ministra Claudia Pecoraro e dei consiglieri: Lucio Barone, Vito Milazzo, Carmelo Vitello, Giuseppe Trovatello, Davide Guttilla, Febronia Lamicela, Salvatore Medica, Salvatore Algozino, Antonina Tumminello e Francesco Viviano.

Il Capitolo fatto insieme, ha dato una “maggiore consapevolezza della vera missione che ci è affidata oggi come espressione di Chiesa a vantaggio del mondo.”

E’ stata davvero una festa, si sono celebrate le meraviglie del Signore, l’Ofs di sicilia è pronto a salpare e a prendere il largo, rischiando tempeste o bonacce perché Gesù è con noi.

 

Stefania Quartarone