ASSEMBLEA PASTORALE DIOCESANA SULLA FAMIGLIA



 

Con il titolo "L'amore vissuto nelle famiglie è una forza permanente per la vita della Chiesa", si è tenuta venerdì 2 ottobre nella Cripta del Santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa un'Assemblea Diocesana dedicata ai temi della Famiglia.

Presentando l'incontro Mons. Salvatore Pappalardo, arcivescovo di Siracusa, aveva sottolineato alcuni tratti importanti dell'attuale momento della Pastorale Familiare che ha subito una decisa scossa con l'esortazione apostolica Amoris Laetitia di Papa Francesco.

"Dobbiamo convincerci che la pastorale familiare non è un optional - ha detto, fra l'altro Padre Vescovo -, ma una componente essenziale dell'attività di evangelizzazione e di santificazione della Chiesa. Dando seguito al magistero conciliare e dei suoi immediati predecessori, papa Francesco nell'esortazione apostolica così scrive: 'La Chiesa è famiglia di famiglie, costantemente arricchita dalla vita di tutte le Chiese domestiche. Pertanto in virtù del sacramento del matrimonio ogni famiglia diventa a tutti gli effetti un bene per la Chiesa'.
In questa prospettiva sarà certamente un dono prezioso, per l'oggi della Chiesa considerare anche la reciprocità tra famiglia e Chiesa: la Chiesa è un bene per la famiglia, la famiglia è un bene per la Chiesa. La custodia del dono sacramentale del Signore coinvolge non solo la singola famiglia, ma la stessa comunità cristiana. L'amore vissuto nelle famiglie è una forza permanente per la vita della Chiesa"

Testimoni della serata sono stati i coniugi Filippa e Gino Passarello - delegati di Rinnovamento nello Spirito-Sicilia per l'ambito della famiglia - che hanno prodotto la loro esperienze di vita matrimoniale e, soprattutto, hanno fatto una ricognizione sulle attuali posizioni del magistero della Chiesa sul tema. La famiglia non è una semplice agenzia educativa, un luogo privato. Per la Chiesa essa è il fulcro di ogni missione santificatrice. Nella famiglia ogni esperienza, ogni relazione riconduce a qualcosa di più grande, alla bellezza della divinità. In particolare Filippa ha invitato a non piangersi addosso, ad individuare quanto di positivo sta venendo fuori piuttosto che lamentarsi della crisi dell'istituto che pure in molti mettono in rilievo.

Hanno concluso la serata mons. Salvatore Marino e Salvatore e Maria Grazia Cannizzaro, responsabili dell'Ufficio per la Pastorale della Famiglia dell'Arcidiocesi di Siracusa. A Padre Tito è toccato dare alcune linee guide indirizzate alle Parrocchie della Diocesi. Per quest'anno l'attenzione dei parroci dovrebbe concentrarsi su due ambiti principali: i corsi di preparazione al matrimonio per le nuove coppie e un'attenzione particolare per i fidanzati. Per il primo ambito, l'Ufficio ha preparato un testo contenente un articolato percorso per gli incontri con i nubendi per evitare temi generici e slegati l'uno con l'altro. 

Con il saluto finale di mons. Pappalardo, si è chiusa l'Assemblea caratterizzata da un'ottima partecipazione di fedeli.